Le “strane libertà” minacciate dall’estensione dei diritti

Uno degli argomenti principi per contestare la legge contro l'omolesbobitransfobia è che in sostanza la sua applicazione minaccerebbe non altrimenti specificate libertà di pensiero. Si tratta del (si fa per dire) ragionamento d'elezione cui ricorre soprattutto chi non ha molta voglia di abbracciare tesi apertamente omolesbobitransfobiche perché fa brutto o perché vive sotto il dominio... Continue Reading →

Le forze marce dell’ordine

Ma certo che i carabinieri gangster di Piacenza sono mele marce in divisa come lo erano quelle della Diaz di Bolzaneto dei finanzieri corrotti da Fininvest di Aldrovandi di Uva di Cucchi di Bifolco di Guerra di Magherini di Bianzino di Bohli di Cabiddu di De Cupis dell'infinita lista di abusi durante il lockdown compresa... Continue Reading →

Polizia fuori, Polizia dentro

Tutto questo, prima o poi, finirà. I contagi, i numeri, l'emergenza sanitaria, l'assenza di una cura, il lockdown, la crisi economica (quella macro almeno), la decretazione d'emergenza: per loro natura, tutte queste cose finiranno. E quando tutto questo sarà finito,quando la normalità ci verrà addosso come un treno in corsa mentre noi staremo a cogliere margheritine... Continue Reading →

Un Giove non richiesto

Interrompete il racconto virale per un minuto e guardate le foto di Giove scattate dalla sonda Juno. Sopra le nostre teste, o sotto, questa cosa non s'è capita come funzioni dove non esista la gravità a incatenare i nostri movimenti, galleggia nello spaziotempo una sfera di gas che potrebbe contenere 300 Terre. Intorno alla curvatura spaziotemporale... Continue Reading →

Prova ad abbracciare un grusone

Le cosiddette "piante grasse", in realtà "succulente", sono creature bizzarre che si prestano a un sacco di metafore sulla vita. Sono piante che esprimono un livello di adattamento all'ambiente incredibile, sbucano dalle rocce, si moltiplicano nella sabbia, se un loro pezzo si stacca, questo tira fuori le radici anche all'aria aperta in attesa di piantarsi... Continue Reading →

Moratoria delle cose dette tanto per dire

Questo è un flusso di pensieri non richiesto, con la forma e la natura di un flusso di pensieri. Curiosamente è proprio ciò contro cui questo articolo si scaglia (le cose poco riflettute) eppure tant'è: si ambisce al cortocircuito. È difficile non parlare del covid. Ma è anche difficile parlarne. Non si tratta solo di... Continue Reading →

Psicodinamica non richiesta della paura

Prologo Sull'uscio della mia adolescenza ciò che facevo durante l'attività vigile si poteva classificare così: mi innamoravo di qualunque cosa mi guardasse per più di un secondo, ero dedito a una pratica masturbatoria furibonfa e regolare che se mi avessero attaccato una dinamo al cazzo avrei illuminato a giorno una media cittadina come Pescara e... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑