Prova ad abbracciare un grusone

Le cosiddette “piante grasse”, in realtà “succulente”, sono creature bizzarre che si prestano a un sacco di metafore sulla vita. Sono piante che esprimono un livello di adattamento all’ambiente incredibile, sbucano dalle rocce, si moltiplicano nella sabbia, se un loro pezzo si stacca, questo tira fuori le radici anche all’aria aperta in attesa di piantarsi da qualche parte. Eppure non funzionano in deroga alle leggi della biologia: hanno bisogno di luce e di acqua, solo che non lo fanno pesare, non chiedono niente, catturano ciò che è necessario alla loro sopravvivenza e lo conservano nei tessuti spugnosi che li compattano. Io ne ho un po’ sul mio balcone e sono le uniche cose che sopravvivono alla mia madornale incapacità di prendermi cura degli esseri viventi. Se siete persone che pensano che la vita debba essere movimento, trasformazioni repentine, cicli rapidi e osservabili, beh queste piante non fanno per voi. Una pianta grassa sembra ferma, cresce lentamente, ti spinge a dimenticarla e un bel giorno la guardi e noti che è più alta, ma non hai capito bene come abbia fatto. Ogni anno fioriscono, come la stragrande maggioranza delle piante, ma il loro fiore non è come gli altri: è un’esplosione di colore su una cosa ferma, irsuta, spinosa, sulla quale di tanto in tanto hai piantato un polpaccio bestemmiando tantissimo. E anche la fioritura avviene all’improvviso: una mattina ti svegli e sul tuo cactus spinoso c’è un diadema fucsia. Un’altra mattina, non molto dopo, ti svegli e non c’è più niente. Non è una raffigurazione della caducità della vita, anzi: è il trionfo dell’esistere nonostante gli occhi dell’altro.

In fondo è facile amare un geranio, prova invece ad abbracciare un grusone.

(maledetta
primavera
non
richiesta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: